Indagine sulle reti di imprese: primi risultati dalle interviste sul campo

Indagine sulle reti di imprese: primi risultati dalle interviste sul campo

Posted by Gabriella Valeri in Progetti 30 Giu 2016

Si è conclusa la prima fase dell’indagine sulle reti di impresa nata da un accordo di collaborazione traindagine sulle reti di imprese Manageritalia  e Obiettivo50, e in questi giorni sono state rese note le prime evidenze delle interviste a 92 reti che Obiettivo50 ha svolto nelle regioni Lombardia,Piemonte, Emilia, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna, grazie al coinvolgimento di 27 soci.

Si è trattata di una importante operazione di ascolto che , attraverso il dialogo con Manager, Imprenditori e altri soggetti coinvolti nella gestione,  ha evidenziato numerosi elementi  di rilievo sui temi dell’organizzazione  e della gestione dei progetti di Rete.

Alla base della costituzione di una rete –confermano i risultati dell’indagine – c’è sempre un obiettivo di aumento della competitività, perseguito attraverso lo sviluppo di nuovi mercati, l’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti.

La gestione della rete è affidata prevalentemente a manager interni, con la sola eccezione delle fasi di progettazione e lancio della Rete, in cui sono stati utilizzati consulenti/manager esterni.

La figura del manager di rete è presente in circa il 55% delle reti intervistate, anche se solo nel 23% dei casi si è fatto ricorso ad una figura manageriale esterna.

Quello della scelta del management è sicuramente un tema da approfondire, dal momento che tra le criticità dichiarate dagli intervistati vengono evidenziate proprio la difficoltà di collaborazione, la mancanza di chiarezza negli obiettivi e negli accordi tra i soci. Tutti elementi  che suggeriscono la necessità di un management qualificato per dare forza ai progetti di rete.

 Parte ora la seconda fase del progetto, che sarà curata da Manageritalia e che prevede la realizzazione di eventi pubblici in cui saranno presentati i dati emersi dalla lettura  dei questionari e saranno organizzate tavole rotonde di esperti, studiosi e rappresentanti delle istituzioni con l’obiettivo di valutare ed individuare  criticità e punti di forza di questo strumento. Si è già svolto il primo incontro a Cagliari e sono previste ulteriori  tappe a Pescara, Perugia, Roma, Milano, Torino, Bologna.

Gli ulteriori elementi di valutazione raccolti nel corso di questo roadshow  si aggiungeranno ai dati quantitativi e qualitativi delle interviste realizzate sul campo da Obiettivo50 e consentiranno di costruire un quadro di riferimento utile ad individuare azioni ed iniziative a sostegno delle Reti di imprese.

I dati di giugno di Unioncamere del resto confermano un trend crescente, con  2.880 contratti di rete per un totale di 14.462 imprese partecipanti, a dimostrazione di quanto sia sentita tra le aziende l’esigenza di costruire collaborazione per crescere.

L’indagine sulle reti di imprese evidenzia l’importanza della scelta del management, tema sul quale ormai da diversi anni la nostra Associazione è molto attiva con la promozione della figura professionale del manager di rete attraverso corsi di formazione e incontri di approfondimento.

(testo di Luciano Nigro)

Salva



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi