News

Partecipazione dei nostri soci al programma formativo Company Creation di Starboost Academy To

15 Giu 2017 Posted by Gabriella Valeri in News

Company creation Rinascimenti ItalianiCome abbiamo più volte esplicitato, la valenza dei nostri percorsi formativi non è solo nell’aggiornamento delle competenze e conoscenze dei soci, ma anche e soprattutto nelle opportunità di scambi e relazioni con altre realtà che ne possono scaturire.
Ne è un recente esempio la collaborazione avviata con StarBoost Academy di Torino, a seguito di contatti successivi al corso sulle start-up della nostra Academy tenutosi a Torino a fine marzo.
Abbiamo infatti presentato e promosso il percorso Company Creation di Starboost presso i nostri soci, che hanno partecipato in buon numero e attivamente agli incontri, mettendo a disposizione del buon esito delle attività il loro entusiasmo e il contributo della loro esperienza manageriale e professionale.
Nello specifico, il programma formativo Company Creation prevede, dopo uno step iniziale di selezione, un corso in aula di 10 settimane presso la sede di Rinascimenti Sociali a Torino.

L’obiettivo del corso è di supportare i partecipanti nel comprendere e mettere in atto strategie e tattiche per sviluppare un progetto con un team multidisciplinare, ridurre il fabbisogno finanziario iniziale, aumentare la stabilità aziendale ed aumentare le probabilità di successo. Finalità del percorso è quindi di supportare gli imprenditori o i team imprenditoriali in pre-costituzione ad applicare i contenuti appresi a livello pratico per sviluppare la propria azienda partendo con il piede giusto.
Il percorso si avvale della metodologia StarBoost® e del “learning by doing” applicato all’implementazione dell’idea, per comprendere e identificare le opportunità più interessanti per lo sviluppo dell’iniziativa aziendale. Il percorso è interessante anche per chi intende supportare lo sviluppo di aziende altrui e in
particolare per la cooperazione cross-generazionale data dall’incontro di esperienze e professionalità di manager più esperti con giovani talenti.
Il programma formativo è ora in corso e si sta avviando alla conclusione prevista per fine giugno. Qui tutti i dettagli del programma Company Creation.
Ci ha fatto oltremodo piacere ricevere dallo staff di StarBoost Academy un riscontro molto positivo sia sulla collaborazione tra le nostre due realtà sia sullo spessore personale e culturale dei nostri soci che hanno partecipato al percorso.
L’evento finale a conclusione del programma formativo è previsto per il 5 luglio, sempre presso Rinascimenti Sociali a Torino, dove sarà ospite anche il presidente di O50 Gianfranco Antonioli con un breve speech di approfondimento sul tema: “Il ruolo di un manager per aiutare le startup innovative a sviluppare la propria idea imprenditoriale”
Vi diamo dunque appuntamento al mese prossimo per aggiornarvi sugli esiti conclusivi del percorso formativo Company Creation di Starboost Academy promosso anche dalla nostra Associazione.

Assemblea 2017 di Obiettivo 50

19 Mag 2017 Posted by Gabriella Valeri in Eventi, News

Assemblea 2017 -academy Si è tenuta giovedì 11 maggio l’annuale assemblea generale della nostra Associazione, tradizionale appuntamento annuale per ritrovarci, fare il punto della situazione e quest’anno anche procedere al rinnovo delle cariche sociali.

Dopo i saluti di rito, il presidente Antonioli ha illustrato ai presenti le attività svolte nel biennio 2015-2016. Tra queste, le iniziative per l’anno dell’EXPO con le associazioni sorelle in Francia (Objectif50) e Spagna (Objetivo50), la collaborazione con Manageritalia nell’indagine sulle reti di impresa, il supporto alla partecipazione di numerosi soci come Temporary Export Manager al bando MISE (Min. Sviluppo Economico) sull’internazionalizzazione d’impresa, il progetto editoriale per la comunAssemblea 2017 -sala2icazione online con pubblicazioni a cadenza regolare e nuove rubriche sul sito, e rinnovata presenza sui social media (LinkedIn e Twitter). Un focus particolare è stato dedicato alla formazione: la costituzione della O50 Academy ha riorganizzato e valorizzato le numerose iniziative di formazione, tra cui si ricordano i corsi TEMforItaly e su Start-Up (a Milano e Torino), il corso su IoT a Milano. Sono tutte attività che hanno visto attivamente coinvolti numerosi soci e hanno raccolto interesse e gradimento dai partecipanti.

Per il 2017 il presidente ha poi anticipato le iniziative previste fino a fine anno, tra leAssemblea 2017 -tavolo quali il corso su IoT a Torino e un workshop di formazione su Lead Generation con Linkedin a Milano (entrambi a giugno), gli incontri di networking di luglio e dell’ultimo trimestre dell’anno. Uno spazio ad hoc è stato dedicato al corso “L’innovation Manager per le PMI”, che si terrà a Milano il prossimo settembre, sul quale a breve vi daremo ulteriori informazioni.

Il presidente ha proseguito anticipando alcuni estratti della nuova presentazione dell’associazione, destinata ad evidenziare i punti di forza di Obiettivo50, in particolare le skills e le competenze dei soci, sottolineando che “non siamo consulenti di estrazione, ma lo siamo diventati”. Né head hunter, né associazione di categoria, Obiettivo50 rappresenta un gruppo Assemblea 2017 -saladi manager che collaborano attivamente per fare networking, valorizzare le competenze, individuare opportunità professionali.

Il tesoriere Resta ha in seguito presentato il bilancio consuntivo 2016 e il preventivo 2017, con dettaglio sulle tipologie di voci di spesa, che sono stati poi approvati per alzata di mano.

Si è poi proceduto al rinnovo delle cariche sociali per il biennio 2017-2018, e poiché per la carica di Tesoriere si trattava di un avvicendamento (Fabrizio Resta non si è ricandidato), è stato chiesto a Bruno Lodi di pAssemblea 2017 -bilancioresentarsi all’Assemblea. Le successive votazioni hanno eletto  un nuovo Consiglio di Amministrazione così composto: Presidente: Gianfranco Antonioli, Vice Presidente: Claudio Cardosi, Tesoriere: Bruno Lodi, Consiglieri: Gaetano Bonfissuto, Claudio Gregorio, Luciano Nigro, Patrizia Oliveri del Castillo, Ugo Panerai, Marina Pittini, Gabriella Valeri. Un sentito grazie a Fabrizio Resta e a tutti i consiglieri per il lavoro svolto in questi anni e un cordiale benvenuto ai consiglieri eletti per la prima volta.

Anche con questo articolo tutti noi del nuovo consiglio esprimiamo un grazie a chi ci ha dato fiducia e la conferma di mantenere l’impegno a operare sempre per il meglio per il bene di Obiettivo50 e dei suoi soci.

Salva

Networking di Obiettivo50 del 16-02-2017: incontro con Digital Magics

08 Feb 2017 Posted by Gianfranco Antonioli in News

Il primo evento di Networking di Obiettivo50 del 2017 si tiene il 16-02-2017 con un incontro con Digital Magics sul tema delle opportunità inerenti a Start-up, Open Innovation e Piano Industria 4.0.

L’iniziativa fa parte delle attività di Obiettivo50Academy, si tratta di spazi all’interno degli incontri di networking interamente gestiti dai Manager Associati. I soci offrono opportunità professionali e di aggregazione inerenti alla loro attività al network, trasferendo al contempo alla platea delle “pillole di sapere”.

corso start-up day3Il networking di Obiettivo50 del 16-02-2017, che fa seguito al nostro percorso formativo sulle Start-up, sarà gestito da Gaetano Bonfissuto e vede l’intervento di Layla Pavone e Gabriele Ronchini di Digital Magics, importante incubatore di progetti digitali.

Layla Pavone, relatrice al nostro corso sulle Start-up e responsabile dell’Industry Innovation e Gabriele Ronchini, uno dei fondatori, ci illustrano le loro attività di scouting e di lancio di Start-up, di progetti di Open Innovation e di Industry 4.0, per i quali sono spesso alla ricerca di manager e professionisti che supportino, in varie modalità, i nuovi progetti.

L’incontro si tiene all’Ambrosianeum, in via delle Ore 3 a Milano, giovedì 16 febbraio alle ore 17.00.

 

Digital Magics

Si tratta di un Incubatore di progetti digitali che fornisce servizi di consulenza e accelerazione a startup e imprese, per facilitare lo sviluppo di nuovi business tecnologici. Fondato nel 2008 da Enrico Gasperini, Alberto Fioravanti, Gabriele Ronchini e Bibop G. Gresta, tutti professionisti con una grande esperienza nel mercato digitale, nel 2012 lancia un Incubatore di Start-up in Campania e a luglio 2013 si quota all’AIM Italia, Mercato Alternativo del Capitale dedicato alle PMI italiane ad alto potenziale di crescita, organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Digital Magics costruisce e sviluppa business digitali, affiancandosi ai fondatori delle Start-up e fornendo servizi di accelerazione. Offre inoltre alle imprese italiane supporto strategico e servizi per la trasformazione digitale e l’Open Innovation. Al momento sono 75 le Start-up avviate e attive.

Layla Pavone

Da Maggio 2014 nel team di Digital Magics come Partner e membro del Consiglio di Amministrazione, a dicembre 2015 ha assunto l’incarico di Amministratrice Delegata Industry Innovation. Si occupa della selezione e dello sviluppo di nuovi investimenti in startup innovative, gestendone l’evoluzione, come mentore e supervisore, e le attività di fund raising, in particolare attraverso le relazioni con le imprese italiane ed i progetti di Open Innovation per accelerarne il processo di crescita.

Gabriele Ronchini

Membro della Commissione Economica sulla Televisione Digitale del Ministero delle Comunicazioni, ha contribuito alla stesura di libri specializzati ed è relatore in seminari e corsi universitari. E’ tra i Soci Fondatori di Digital Magics e ha ricoperto la carica di Executive Director. Il 30 novembre 2015 è stato nominato Amministratore Delegato di Digital Magics per il Portfolio Development.

 

Workshop neosoci gennaio 2017 a Milano e Torino

27 Gen 2017 Posted by Gabriella Valeri in News

Workshop neosoci gennaio 2017Obiettivo50 inaugura le iniziative dell’anno 2017 con due workshop per i nuovi soci, il 19 gennaio a Milano e il 27 gennaio a Torino.

Scopo del workshop neosoci è illustrare in modo organico le iniziative dell’associazione, presentare l’offerta dei servizi e attività che vengono messi a disposizione dei soci e le iniziative di successo realizzate nel passato, anche con il fine di replicarle ed estenderle a nuovi contesti.

Il workshop è anche un’opportunità di networking, per  promuovere la conoscenza reciproca tra i soci e favorire  le occasioni di incontro, siano essi associati nuovi o di vecchia data.

Nel corso dell’incontro è stato ribadito con forza quello che è il carattere distintivo di Obiettivo50, la sua mission più caratterizzante. L’associazione ha l’obiettivo concreto di identificare opportunità professionali per i manager soci, riconducibili sostanzialmente ad attività di consulenza, Temporary Management e iniziative imprenditoriali. Il target di riferimento sono le PMI, target che il singolo difficilmente riesce a raggiungere in modo sistematico. Obiettivo50 è in grado di individuare iniziative ed interlocutori mediante i quali convogliare l’offerta di managerialità dei soci.

Sono stati poi via via presentati i diversi progetti di formazione recentemente realizzati, le attività di O50Academy  e le iniziative che negli anni hanno coinvolto enti ed istituzioni (Consorzi Universitari, Istituti di Ricerca, Incubatori, IBAN International Business Angel Network, Confindustria, Banche, Ordine dei Commercialisit, tra gli altri).

“Che cosa puoi fare tu per Obiettivo50?”: è con questo invito che come da tradizione si è concluso il workshop neosoci, a sottolineare un altro aspetto distintivo dell’associazione. Condividere contatti e relazioni, promuovere il nome dell’associazione durante convegni e incontri, in poche parole: essere proattivi e propositivi, con il giusto atteggiamento per far succedere le cose.

E’ proprio questo lo spirito che si è dimostrato vincente, come diversi soci hanno raccontato, come potete leggere nelle loro storie presentate nella sezione Casi di successo – I manager si raccontano che vi invitiamo a leggere.

Salva

Salva

Roadshow di presentazione dell’indagine sulle reti di imprese

22 Nov 2016 Posted by Gabriella Valeri in News

roadshow reti di impresaIl roadshow di presentazione dei risultati dell’indagine sulle reti di imprese dell’iniziativa Manageritalia Obiettivo50 ha fatto ieri tappa a Torino, dopo l’evento iniziale di  Cagliari e i successivi tenutisi a Pescara, Perugia e Palermo.

Avviato a ottobre 2015, il progetto congiunto Manageritalia-Obiettivo50 mira a promuovere la conoscenza del tema Reti di Impresa con l’obiettivo di evidenziare le caratteristiche manageriali chiave  nella gestione di una rete (dettagli sulla metodologia di lavoro in questo nostro precedente articolo). L’iniziativa prevedeva una prima fase di ricerca con interviste dirette ai componenti della rete, una successiva elaborazione dei risultati e infine l’attuale roadshow di presentazione dei risultati dell’indagine, con tappe nelle principali città italiane.

Le prime risultanze della ricerca sono state rese note a giugno 2016: si fa rete per aumentare la competitività e il manager di rete è una figura chiave, proprio per gestire le criticità organizzative e gestionali evidenziate (come da approfondimenti in questo nostro articolo).

Nell’incontro di ieri, nella fase introduttiva dei saluti istituzionali, Gianfranco Antonioli, Presidente di Obiettivo50 ha presentato l’Associazione, i cui manager di elevata professionalità e con esperienza diretta del fenomeno Reti hanno collaborato alla realizzazione delle interviste e alla raccolta dei dati nella prima fase della ricerca.

Nel suo intervento, Roberto Saliola, Presidente Manageritalia,  ha brevemente introdotto i trend del fenomeno a livello nazionale, con successivo focus sul ruolo del manager di rete (in particolare su  competenze  e aspettative). A conclusione della tavola rotonda, Saliola ha poi informato che al termine del roadshow, che prevede altre tappe a Milano, Bologna e Genova, Manageritalia ha intenzione di aprire un tavolo ai più alti livelli istituzionali  per presentare le istanze raccolte e individuare azioni ed iniziative a sostegno delle Reti di imprese.

Per Obiettivo 50 è stata l’occasione per farsi conoscere, anche grazie alla professionalità dei soci che hanno partecipato in prima persona al progetto, e ipotizzare ulteriori collaborazioni con Manageritalia.

Salva

Salva

Percorso informativo IoT50: ecco come ne parla la stampa

18 Nov 2016 Posted by Gabriella Valeri in News

percorso-iot50-sulla-stampaAl più che positivo risultato del recente percorso informativo IoT50 (di cui vi abbiamo già parlato in questo articolo), si aggiungono ora i riscontri negli articoli comparsi su diverse testate nazionali.

Se ne è infatti parlato in alcuni articoli su Italia Oggi e su Avvenire, dove si cita sia la recente iniziativa formativa della nostra Associazione che l’attività di Obiettivo50 Academy. Anche Il Giorno ha parlato di noi a proposito del corso IOT50. L’articolo è comparso sul cosiddetto QN-Quotidiano Nazionale, cioè su Il Giorno (Lombardia e Nord Italia), Il Resto del Carlino (Bologna, Emilia Romagna, Marche) e La Nazione (Toscana, Umbria).

Qui in allegato gli articoli comparsi su Italia Oggi, su Avvenire e su Il Giorno.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi