Formazione2

O50 Incontra Digital Magics

Posted by Gabriella Valeri in Formazione2

Nel nostro tradizionale appuntamento mensile di networking dello scorso 16 febbraio ha preso il via una nuova iniziativa della Academy: si tratta di O50 Incontra, che ha avuto come ospite la società Digital Magics. O50 Incontra è un’iniziativa che si sviluppa all’interno degli incontri di networking destinati ai manager associati e che viene gestita da un socio, sia in prima persona sia  invitando esperti di settore con cui è in contatto. In tal modo vengono condivise con tutti i soci opportunità professionali e di aggregazione, trasferendo al contempo delle “pillole di sapere”. O50 Incontra dello scorso 16 febbraio era organizzata dal socio Gaetano Bonfissuto e ha visto come ospiti Layla Pavone e Gabriele Ronchini, rispettivamente partner – membro del CDA e socio fondatore di Digital Magics, da loro definito un business incubator, in quanto non fanno solo mentoring ma anche sviluppo business. L’incontro aveva l’obiettivo di presentare ai manager associati le opportunità inerenti al tema Start-up, Open Innovation e Piano Industria 4.0. Nel corso dell’incontro hanno presentato il loro modello operativo, l’importanza del concetto di scalabilità e i criteri di scouting e di scelta delle startup da incubare, hanno più volte ribadito l’importanza del team, della squadra. Non a caso, le parole chiave del mondo startup da loro evidenziate sono state People – Market – Idea, esattamente in questo ordine. L’importanza del tema People ha avuto riscontri anche in termini di alte professionalità da loro ricercate, tema di particolare interesse per i soci presenti. In particolare, è stato sottolineato che il criterio più importante adottato in fase di screening per scegliere le start-up da incubare, ancora più importante del team, è la motivazione dello start-upper, definita resilienza, ovvero la capacità e la tenacia per resistere e sopravvivere agli ostacoli. Altro tema evidenziato è stato l’Open Innovation. L’iniziativa ha riscosso molto interesse e partecipazione da parte dei presenti, grazie al tema e ai relatori di alto livello ed esperienza, e ciò non può che confermarci nella bontà di questo nuovo format dei nostri appuntamenti. Con O50 Incontra il binomio networking e in/formazione si è dimostrato ancora una volta vincente nell’offrire ai manager dell’associazione opportunità per nuovi sviluppi professionali.   Salva

Percorsi informativi di cultura manageriale e opportunità professionali per i soci

Posted by Gabriella Valeri in Blog, Formazione2

Obiettivo50, ben sapendo che un manager deve essere sempre informato e consapevole dei temi socio-economici di più stringente attualità, si impegna da tempo nell’informazione e formazione dei soci, attività di recente formalizzata con l’istituzione ad hoc di Obiettivo50 Academy, struttura interna dedicata alla formazione. Tra gli argomenti affrontati negli anni, sia con convegni che con percorsi Informativi, troviamo Pianeta Cina (2009), Programma MRI Manager di Reti di Imprese (2013), la Comunicazione Digitale (2014), l’Internazionalizzazione e il TEM -Temporary Export Manager (2015), lo Start Up delle PMI innovative (marzo 2016), e  da ultimo l’IoT-Internet of Things (ottobre 2016). Qualche numero per testimoniare il successo di queste iniziative: solo negli ultimi 3 anni i partecipanti ai corsi sono stati ben  240, le occasioni di incontro per coaching, formazione e informazione sono state 19, per complessive 106 ore di docenza erogate da 81 relatori di altissimo profilo. Diversi percorsi formativi hanno inoltre avuto una seconda edizione, altro segnale molto positivo. Nel documento qui allegato trovate una presentazione dell’Academy, che ripercorre nel dettaglio iniziative e temi della formazione O50. Queste tematiche vengono sempre trattate con un filo conduttore ben preciso: fornire al manager che offre consulenza alle PMI una chiave di lettura a 360 gradi che gli consenta di affrontare e gestire i problemi di sviluppo e di evoluzione delle aziende che a lui si rivolgono. Il percorso ha quindi un approccio informativo e di scenario ma anche pratico, in quanto ad esempio vengono prese in esame le caratteristiche che deve avere un Manager di Rete di Imprese, o un Temporary Export Manager, o, ancora, un Mentor di impresa in una Start Up. Questo successo di partecipazione e i positivi riscontri ricevuti non sarebbero tuttavia sufficienti se questi risultati non si potessero misurare in termini di opportunità professionali e di networking molto qualificato a vantaggio dei soci. Per quanto i dati in nostro possesso non ci permettano una mappatura adeguata del fenomeno, alcune indicazioni sicuramente siamo in grado di  riportarle. Per cominciare, diverse opportunità per i soci qualificati ai corsi si sono avute nell’ambito delle Reti di Imprese e Internazionalizzazione, con collaborazioni con Federmanager, Manageritalia (Roma), Ecipar/Provincia di Parma, AssetManagement/Gi Group, come consulenti, docenti o relatori a convegni, seminari, corsi. Degni di nota i progetti di Internazionalizzazione di PMI gestiti dai soci Obiettivo50, che si sono segnalati come case histories esemplari dell’iniziativa ESP-Export Service Parma. Svariate poi le opportunità professionali come Temporary Export Manager…

Workshop O50: LinkedIn e Twitter, i social network per i professionisti

Posted by Gabriella Valeri in Formazione2, News

O50 Academy, dopo il lancio del percorso informativo sull’IOT, torna con una nuova proposta formativa riservata ai soci Obiettivo 50 con la formula del  workshop di 4 ore: LinkedIn e Twitter per il professionista-Teoria e pratica per un uso efficace. Il workshop si propone di approfondire gli aspetti basilari dei principali Social Media ad uso professionale, mettendo in grado i manager di promuovere la visibilità propria e della propria attività, nonché di supportare le aziende del loro portafoglio. Per il workshop, tenuto da professionisti di Social Media Marketing, Obiettivo50 ha selezionato LinkedIn e Twitter, i Social Media ad utilizzo professionale più popolari e adatti per costruire la propria rete, sviluppare opportunità di business, condividere e diffondere novità e aggiornamenti. Temi principali del workshop: il profilo LinkedIn (come costruirlo, come candidarsi, come fare ricerca su LinkedIn, trovare partner e distributori); LinkedIn e Twitter: interagire e condividere (le basi dell’interazione efficace; linee guida di social policy su Linkedin; primi passi su Twitter e come usarlo durante gli eventi); esercitazioni pratiche. Il workshop ha un taglio molto pratico ed operativo, e per l’efficacia dell’apprendimento si prevede di limitare il numero dei partecipanti a 15. Ulteriori dettagli nella scheda corso in allegato. Scheda_workshop_SocialNetwork La 1a edizione del workshop sarà effettuata il giorno 15/09/2016, dalle 14:00 alle 18:00, presso AMBROSIANEUM, sala Lazzati. Il workshop è gratuito per i soci di Obiettivo50 in regola con il rinnovo annuale della quota associativa. Termine ultimo iscrizioni: 5 settembre 2016 Per iscrizioni e informazioni: info@obiettivo50.it Salva Salva

Obiettivo50 Academy: il marchio di qualità della formazione O50

Posted by Gabriella Valeri in Formazione2

Da diversi anni gli interventi formativi di Obiettivo50 sono una costante della proposta associativa e un punto di forza della nostra Associazione: su temi di grande attualità e interesse, riscuotono sempre un ottimo riscontro dai partecipanti. Si è quindi sentita l’esigenza di formalizzare sotto un unico marchio distintivo, quello appunto di Obiettivo50 Academy, le diverse attività che l’Associazione organizza e propone in ambito formativo, per valorizzare una funzione centrale nella nostra mission aziendale intesa a fornire strumenti di miglioramento professionale ai propri associati. Il focus di Obiettivo50 Academy è sulla cultura manageriale al fine di sensibilizzare, informare e formare i soci su argomenti di interesse per i loro obiettivi professionali, con strumenti diversi per contenuti e finalità. Tra questi ricordiamo le pillole di sapere, interventi mirati e concentrati durante gli incontri di networking (qui e qui degli esempi), i workshop, della durata di mezza giornata, con un taglio pratico-professionale (come ad es. questo e questo), i convegni, a cadenza annuale e dedicati a tematiche affrontate a 360° (ricordiamo questo e questo),  infine i percorsi formativi di cultura manageriale, che si svolgono su più giornate, combinano aspetti culturali e pratici e intendono aprire ai soci nuovi orizzonti professionali (per Manager di Rete, per TEM, sulle start-up). Nell’allegato tutti i dettagli sull’Academy e sugli interventi formativi realizzati. PRESENTAZIONE O50 ACADEMY Tenuti da esperti di settore, tutte le attività formative sono a partecipazione gratuita per i soci vecchi e nuovi in regola con il rinnovo della quota associativa. Obiettivo50 Academy: questo sarà il marchio con cui Obiettivo50 erogherà le sue proposte formative, e ci fa piacere anticiparvi che alcune interessanti attività sono già in cantiere. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti! Salva

Percorso formativo per Temporary Export Manager anche a Torino

Posted by Gabriella Valeri in Formazione2

Formazione per Temporary Export Manager anche a Torino: visto il grande interesse suscitato dalla prima edizione tenutasi a Milano a settembre 2015, Obiettivo50 propone la seconda edizione del corso TEM for Italy – Percorso formativo di cultura manageriale – Il Ruolo del Temporary Export Manager per la ripresa e lo sviluppo internazionale delle imprese, che si terrà appunto a Torino a gennaio 2016. Il superamento dell’attuale crisi economica passa attraverso l’innovazione e l’internazionalizzazione delle imprese. Ma il sistema produttivo italiano è costituito al 99% da piccole e medie aziende che non possiedono né le risorse, né le competenze per sviluppare il business nel mercato globale. La nostra Associazione, da sempre attenta alle necessità delle imprese italiane, grazie alla prima edizione del corso per TEM dello scorso settembre, ha permesso a 40 manager capaci e qualificati, di presentarsi a pieno titolo alle PMI come Temporary Export Manager, in grado di trasferire loro una metodologia per affrontare l’estero. Anche questa seconda edizione, che si terrà il 21 e 22 gennaio dalle ore 9:30 alle 17:00 presso Federmanager Torino, sarà affidata a professionisti dell’internazionalizzazione e ospiterà testimonianze dirette di piccole-medie aziende ed export manager. Gli argomenti del corso: il Temporary Export Manager-ruolo e scenario; il marketing internazionale; aspetti legali e contrattuali legati all’export; strumenti digitali al servizio del TEM per veicolare l’export; dalla teoria alla pratica-simulazione di un piano export. Come nella prima edizione, i destinatari del corso sono manager che ricoprono, o hanno ricoperto, posizioni di responsabilità (presidenti, amministratori delegati, direttori generali, direttori di funzione), che desiderano approfondire le tematiche necessarie a sviluppare il business delle PMI nel mercato globale. Il corso, con rilascio di un attestato a chi avrà frequentato l’intero percorso formativo, sarà gratuito per i soci di Obiettivo50, vecchi e nuovi, mentre per i non soci il costo sarà di € 100, che include la quota associativa 2016 ad Obiettivo50. Per info sul corso e modalità di partecipazione: info@obiettivo50.it Si conferma dunque ancora una volta la capacità di Obiettivo50 di rispondere alle esigenze degli associati con l’organizzazione di percorsi formativi in linea con le necessità del mercato e con le esigenze delle PMI.

Start up innovative al Networking di ottobre 2015

Posted by Gianfranco Antonioli in Formazione2

Start up innovative: questo è il tema di cui si è trattato durante la riunione di networking dello scorso 30 ottobre, organizzata come ogni mese da Obiettivo 50 per fornire occasioni d’incontro ai soci, per presentarsi (se sono nuovi) e scambiarsi idee ed esperienze. Nell’ultimo networking si è parlato in particolare di start up innovative dato che sarà questo l’argomento del progetto formativo 2016 dell’Associazione, rivolto ai soci, con la stessa filosofia alla base delle precedenti iniziative. A partire da temi “caldi” per l’economia e le imprese, si progettano percorsi di formazione pensati su misura per le esigenze dei manager d’impresa. Così, sul tema delle Reti di impresa si è costruito nel 2013 il Programma MRI sulla figura del manager di rete, mentre nel 2015 con TEMforItaly si è approfondito il ruolo del Temporary Export Manager, anche in concomitanza con il bando MISE. Con start up si intende il periodo nel quale un’organizzazione cerca di rendere redditizia un’idea attraverso processi ripetibili e scalabili, mentre innovazione è l’implementazione di un prodotto nuovo o significativamente migliorato, o di un processo, o di un nuovo metodo di marketing, o di un nuovo modello organizzativo. Durante l’incontro il socio Alessandro Rovida ha fatto una presentazione di un’ipotesi di progetto formativo sull’argomento start up innovative, che parte dall’opportunità che hanno molti soci, nel loro ruolo di consulenti, di supportare gli imprenditori nel processo di sviluppo di un’idea innovativa. Il percorso per le start up non è facile, molte sono le criticità (mancanza di strategia, di un business plan realistico, ecc.), ed è in questi ambiti che il manager può portare all’imprenditore il proprio patrimonio di esperienze e competenze. Il progetto formativo sarà composto da varie sessioni, dedicate alla comprensione del fenomeno delle start up e a fornire strumenti ai soci per identificare le diverse possibili opportunità: collaborare dentro le start up con delle consulenze individuali, ma anche investire nelle start up e diventare un business angel, o addirittura diventare a loro volta imprenditori fondando la propria start up. Indicativamente, i contenuti del corso si concentreranno sull’approfondimento di strumenti pratici per far emergere l’idea imprenditoriale (dagli strumenti di finanza agevolata alla leadership e al fattore umano, dall’analisi strategica al business plan) oltre che sulla presentazione di business cases di start up. L’incontro è poi proseguito con le modalità classiche del networking, che ha consentito ai diversi nuovi soci di Obiettivo 50 di presentarsi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi